fbpx

Guida ai Corsi

Il primo giorno di lezione è indispensabile esibire in segreteria la ricevuta di pagamento e la tessera d’iscrizione.
Pronti per effettuare la lezione si attende l’istruttore negli spogliatoi.
L’accesso agli spogliatoi è 10 minuti prima dell’inizio della lezione.
Gli accompagnatori hanno facoltà di aiutare i bambini fino agli 8 anni, a cambiarsi e trattenersi fino all’arrivo dell’istruttore, possono poi assistere alla lezione di nuoto dalle vetrate della zona bar. Non è possibile accedere al bordo vasca.

I corsi di nuoto Baby prevedono 30′ di acqua e 10′ di procedure (accoglienza, appello etc.). I corsi di nuoto Ragazzi e Adulti prevedono 40′ di acqua e 5′ di procedure.
I corsi di acquagym e acquafitness di 45 minuti si svolgono interamente in acqua. I corsi sono soggetti al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
Le lezioni perse non possono essere recuperate.

Per motivi organizzativi e didattici non è possibile garantire lo stesso istruttore nel medesimo giorno ed orario del ciclo precedente.
E’ assicurato il medesimo livello di formazione del personale insegnante e l’applicazione del medesimo programma didattico.

IDONEITÀ

All’atto dell’iscrizione è previsto il pagamento di euro 20,00 per la quota associativa al Centro, sono esclusi dal versamento: Nuoto Individuale, Personal Trainer, Idrokinesi e Recupero funzionale, Gestanti, Acquaticità in gravidanza, Pilates in gravidanza.
E’ obbligatoria la consegna di un certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica (D.M. 8 agosto 2014), sono esentati dall’obbligo della certificazione medica i seguenti corsi: nuoto Genitore – bambino, Idrokinesi, Recupero funzionale, Pilates, Pancafit, Back School.
È possibile effettuare la visita medica presso l’impianto sportivo, su prenotazione in segreteria.
Coloro che ne fossero sprovvisti o non in regola con il certificato medico, non potranno frequentare le attività sportive.

RINUNCE

In caso di non idoneità o rinuncia al corso, la quota sarà rimborsata trattenendo il 20% per diritti di segreteria solo se la comunicazione verrà formalizzata non oltre 7 giorni prima dell’inizio delle lezioni.
Per le richieste presentate dopo tale termine non è previsto alcun tipo di rimborso.

ATTREZZATURA PERSONALE

Per la piscina:

  • ciabatte (anche per l’accompagnatore)
  • costume
  • accappatoio e asciugamano grande
  • cuffia
  • lucchetto
  • calze tubolari antiscivolo in cotone (per acquagym e acquafitness).
  • per i corsi di nuoto genitore-bambino il pannolino monouso per l’immersione in acqua.

Per la palestra:

  • un asciugamano da appoggiare sui tappetini o sulle panche per la vostra e altrui igiene
  • scarpe da ginnastica da utilizzare esclusivamente per accedere e sostare in sala corsi e sala body building

Tutti i corsi seguono il calendario scolastico.
Le tariffe garantiscono: n.15 lezioni per il corso monosettimanale, n.30 lezioni per il corso bisettimanale.
Periodo di frequenza: ottobre-gennaio, (1°quadr.) e febbraio-maggio (2° quadr.).

REGOLAMENTO

  1. massimo di utenti ammessi in relazione alle dimensioni delle vasche: 175;
  2. Numero massimo di utenti presenti nel turno sulla base del quale viene determinata la clorazione: 175;
  3. Obbligo di utilizzo di zoccoli o ciabatte di plastica o gomma nei percorsi a piedi nudi;
  4. Obbligo di seguire i “percorsi obbligati” per l’accesso in vasca;
  5. Divieto di posizionare nei percorsi a piedi nudi stuoie o tappeti di qualsiasi tipo;
  6. L’accesso all’area delle vasche è consentito esclusivamente alle persone in costume da bagno e con piedi calzati da sandali o zoccoli;
  7. Tutti i frequentatori dell’impianto devono rispettare gli orari di entrata e uscita dall’acqua;
  8. Gli utenti non possono occupare corsie riservate ai corsi di nuoto e ad attività sportive di specializzazione. La Direzione si riserva comunque di stabilire la disponibilità della vasca grande e piccola e del numero di corsie a disposizione del pubblico;
  9. E’ vietato organizzare corsi personali o dare lezioni private da parte di persone non autorizzate dalla Direzione dell’impianto;
  10. Nei camerini non è ammessa la presenza contemporanea di più persone e tutti sono tenuti a rispettare la separazione fra maschi e femmine. I bambini fino agli otto anni possono essere accompagnati da un adulto;
  11. E’ vietato l’accesso in piscina a persone affette da malattie cutanee o contagiose;
  12. Per motivi d’igiene è fatto obbligo a tutti i bagnanti di fare la doccia prima di entrare in acqua;
  13. E’ obbligatorio, per motivi igienici, l’uso della cuffia;
  14. Negli spogliatoi è vietato circolare senza costume;
  15. Non è consentito togliersi il costume durante la doccia;
  16. Al fine di evitare sprechi inutili dell’acqua è vietato fare lo shampoo e prolungare la doccia per un periodo superiore a quello previsto per una adeguata pulizia del corpo;
  17. Anche bambini e ragazzi sono tenuti ad utilizzare le docce separate fra maschi e femmine;
  18. E’ inoltre severamente vietato:
    Fumare all’interno dell’impianto compresi gli uffici.
    Dedicarsi a giochi violenti o pericolosi per la propria ed altrui incolumità.
    Giocare con la palla, correre, spingersi, tuffarsi pericolosamente, sedersi o dondolarsi sui separatori di corsia.
    Nuotare o protrarsi in apnea.
    Usare pinne, maschere e palette (salvo specifica autorizzazione della Direzione).
    Indossare orologi ed occhiali di qualsiasi tipo in acqua (esclusi gli occhialini da nuoto).
    Introdurre animali, carrozzine, sedie sdraio, materassini di gomma, radio e strumenti di riproduzione sonora ed oggetti anomali o in contrasto con la vita all’interno dell’impianto.
    Mangiare e bere negli spogliatoi, sul piano vasca o in tribuna.
    Usare contenitori di vetro o qualsiasi altro oggetto che possa costituire pericolo o arrecare disturbo agli utenti.
    Gettare rifiuti fuori dagli appositi contenitori.
    Danneggiare direttamente o indirettamente strutture, materiali o attrezzature dell’impianto (in caso di danni il costo sarà addebitato ai responsabili);
  19. Gli indumenti e gli effetti personali possono essere custoditi negli appositi armadietti che sono a rotazione disponibili per tutti gli utenti. E’ possibile chiuderli con lucchetto ma a fine giornata gli armadietti che risulteranno chiusi verranno forzati e liberati;
  20. La Gestione della piscina e l’Amministrazione Comunale non si assumono nessuna responsabilità per oggetti , valori anche se depositati nelle apposite cassette di sicurezza o indumenti custoditi negli armadietti. Per tale motivo si autorizzano gli utenti a portare piccole borse sul piano vasca.

L’inosservanza delle presenti norme comporterà l’allontanamento dalla piscina dei contravventori che sono tenuti a declinare le proprie generalità.